Michael Jackson: un talento IMMORTALe

La celebrazione della carriera del re del pop attraverso la soundtrack dello spettacolo del Cirque Du Soleil.
Rispondi
Avatar utente
xmoritz
Utente certificato
Utente certificato
Messaggi: 790
Iscritto il: 16 luglio 2006, 12:12
Località: Piacenza

Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da xmoritz » 2 marzo 2013, 2:23

Sabato 23 Febbraio ero a Milano e mi sono gustato una delle date italiane del Michael Jackson Immortal World Tour.
Avevo comprato i biglietti a novembre appena erano partite le vendite perchè non volevo assolutamente perdermelo.
Le mie aspettative erano alte e venivano dai trailer di presentazione più altri video su youtube e dalle foto ufficiali. Devo dire che, non solo non rimasto deluso, ma addirittura sbalordito da alcuni numeri.
Lo spettacolo è come un concerto di Michael, con i suoi più grandi successi più qualche pezzo della discografia Jackson 5/Jacksons riarrangiati e rielaborati e messi in scena in uno spettacolo visivo da acrobate/i, contorsioniste/i e ballerine/i del Cirque du Soleil. Lo spettacolo è fatto per sorprendere e nei suoi 100 minuti ci riesce anche col più smaliziato dei fan. Diciamo subito che questo show è evidentemente stato progettato da chi ama molto Michael ed infatti molti omaggi sono commoventi e toccanti, tanto che ho pianto durante alcune esibizioni, pensando che ci mancava solo lui.
Parte molto in sordina con un palco striminzito, ma ecco che ad un certo punto.. BUM! Si alza il sipario, compaiono scenografie, schermi in movimento con le immagini dei video di Michael, più alcuni video girati apposta per esaltare le coreografie.
Parliamo delle coreografie. Il corpo di ballo riprende e rielabora le coreografie più famose di Michael, accompagnandole con incredibili acrobazie, salti mortali, acrobati che volano appesi a cavi invisibili, spariscono in una botola sotto al palco per poi ricomparire nel buio con i vestiti fatti di luce. Tutto è progettato alla perfezione con minuziosità millimetrica, ma i movimenti, anche i più spericolati danno sempre un senso di armonia. Ogni brano ha un suo ambiente con tanto di scenografie mobili, ballerine/i in costume e immagini video. Le canzoni, ovviamente, sono basi registrate, però nella parte posteriore del palco c'è anche una band con una decina di elementi che accompagna le basi con strumenti dal vivo, per dare più spessore all'atmosfera.
La nota commovente è data dall'impressione che lo show non voglia limitarsi mettere in scena le grandi canzoni di Michael, ma che voglia anche raccontare la sua vita e diffondere i messaggi di amore e pace a lui tanto cari. Tanto per citare un momento fra i tanti, durante la rappresentazione di Will You Be There i ballerini spuntano dalla platea con dei grandi cuori che si illuminano di rosso e poi si avvicinano al palco portando la luce dell'amore. Molto toccante. Altro pezzo che fa molto emozionare è Human Nature, che parte con il Forum improvvisamente immerso nel buio, quand'ecco che dai lati del palco si muovono delle sagome luminose: sono ballerini col costume ricoperto di luci che sembrano le stelle dell'universo. Ballano, si alzano in volo sopra al palco (e per un momento ci credi davvero che non siano attacatti ai cavi), eseguono capriole sospesi in aria mentre i loro costumi si riempiono dei colori dell'arcobaleno in uno spettacolo mozzafiato.
E questi momenti rappresentano solo una piccola parte di questo incredibile, emozionante show.
Ho sentito la presenza di Michael su quel palco. Sono sicuro che lui avrebbe apprezzato molto questa extravaganza circense.
Una nota particolare di merito all'acrobata con una gamba sola che fa incredibili capriole aiutandosi con le stampelle!
Spero davvero che esca in DVD e lo si possa vedere con calma, perchè in alcuni momenti le situazioni sul palco erano tante e non si sapeva dove girare la testa.
In conclusione, ringrazio Cirque du Soleil per quello che, a mio avviso, è l'omaggio più emozionante, toccante e sorprendente che si potesse fare a Michael Jackson, un artista veramente leggendario, un'icona che ha creato un mondo plasmando l'immaginario della cultura pop come nessun altro prima o dopo.

It' all for L.O.V.E.

Ciao da Maurizio
Enjoy your life... goditela!

Avatar utente
Laura Jackson 81
Messaggi: 83
Iscritto il: 23 settembre 2012, 13:41

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da Laura Jackson 81 » 3 marzo 2013, 15:14

Che racconto emozionante!! Grazie Maurizio per averlo condiviso. Deve essere stato davvero speciale, e personalmente sono molto dispiaciuta di non esserci stata! Anche io spero che esca in dvd così da poter assaporare questo grande spettacolo, anche se sono sicura che dal vivo renda molto di più..

frankmj
Messaggi: 96
Iscritto il: 1 giugno 2012, 12:54

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da frankmj » 4 marzo 2013, 9:57

Bellissimo il resoconto di xmoritz. Devo dire che ero emozionato anche io al pensiero di vedere questo meraviglioso spettacolo, e con me il mio piccolo Giovanni. Ma appena seduto ho realizzato che dietro il sipario non ci sarebbe stato Michael, che non lo avrei più rivisto su di un palco a incantarci con la sua magia...e ho cominciato a piangere. Ebbene sì, l'ho fatto di nascosto, cercando di ricacciare indietro le lacrime e di non farmi vedere da mio figlio, ma solo in quel momento ho pienamente realizzato che Michael non c'è più. E' stato tutto molto strano, celebrare il mito di Michael è stato come un epitaffio sulla sua straordinaria carriera musicale. Lo spettacolo è costruito perfettamente, in alcuni momenti lascia letteralmente senza fiato e il professionismo è portato ad altissimi livelli, proprio come avrebbe voluto Michael. Ma l'assurda speranza di vedere comparire Michael sul palco è rimasta per tutto il tempo, il suo fantasma aleggiava nel Forum e mi ha reso ancora più insopportabile la sua assenza. Sono uscito dallo spettacolo combattuto tra diverse emozioni: stordito dalla spettacolarità dello show, ma anche con tanta malinconia nel cuore. Le bancarelle che vendevano magliette e gadget vari con l'effige di Michael mi hanno riportato ai tempi dei suoi tour, e per un momento sembrava davvero che sul palco ci fosse stato lui. Ma lui non c'è più.

Avatar utente
[MICHAEL]
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 9563
Iscritto il: 10 luglio 2006, 15:59
Contatta:

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da [MICHAEL] » 4 marzo 2013, 16:58

Allora... io sono andato a vedere l'Immortal Tour per verificare se il Cirque Du Soleil (e il circo in generale) fosse compatibile con il mondo di Michael. E la conclusione è stata, non sempre. Lo spettacolo in sostanza mi è piaciuto, da consigliare sicuramente ma quando mi sono emozionato (non tanto come avrei voluto), è stato per Michael, i suoi filmati o la sua voce, non per quello che gli acrobati del Cirque Du Soleil stavano facendo il che mi fa pensare che abbiano aggiunto poco di loro allo spettacolo.

I momenti migliori secondo me sono quando fanno il loro mestiere, cioè il circo, e quando hanno alcune trovate azzeccate. Quindi sceglierei Human Nature, They Don't Care (forse il picco emozionale in cui tutti abbiamo ripensato al This Is It), alcune cose di Beat It e Thriller, sicuramente la performance di Billie Jean/Don't Stop tra le cose meglio riuscite, in generale meglio la seconda parte dello spettacolo forse perchè piena di canzoni o spezzoni decisamente più recenti ... emozionare con Will You Be There e la sagoma di Michael rimane scontato seppur apprezzato da tutti. Sbagliano invece secondo me quando vogliono interpretare le canzoni ballando.... li, a parte qualcosa, deludono un po'.... Is This Scary, Scream e alcune song nelle quali i protagonisti si dividevano tra lo stage centrale e il fondo arrivano a creare confusione confondendo lo spettatore che non sa più cosa guardare....

Bello il concetto che il tutto viene raccontato come una storia, forse un po troppo concentrata per una carriera immensa come quella di Michael. Il tutto arriva a piacere di piu' nel momento in cui Greg Phillinganes chiama a raccolta i fan attaccando "Can You Feel It". E allora li non ci scostiamo troppo da un concerto al chiuso... orchestrato tra l'altro da una grande band che in un palazzetto rende a meraviglia.

Forse era proprio quello l'intento del Cirque, arrivare a sparire (tranne in alcuni casi dove la loro genialità è uscita fuori) per lasciare posto a Michael, in quel caso il risultato è stato ottenuto. Tutti si sono dati un gran da fare e una menzione la voglio spendere per il ballerino senza una gamba. Un'emozione già a se stante. O magari in fondo è questo il senso... vedere come Michael abbia lasciato il segno in tanti.

Unico neo finale forse, lo sgabello, cappello e guanto, magari li avrei lasciati li... al centro... con le luci puntate contro... ma forse poi avremmo sentito le sirene di qualche ambulanza.

VOTO: 7

Daniele/MMi

Avatar utente
Goofy
Utente certificato
Utente certificato
Messaggi: 3070
Iscritto il: 11 luglio 2006, 23:05
Località: Sestri Levante (Ge)
Contatta:

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da Goofy » 4 marzo 2013, 18:46

Scusate ma il giorno precedente lo spettacolo e nei giorni successivi sono stata male e non ho potuto dare il mio contributo.
Come spettacolo è certamente emozionante, molto rispettoso sia dell'artista che di noi. Come ha detto Daniele era meglio se il cappello e il guanto fossero rimasti dov'erano penso che tutti in quel momento abbiano pensato toglitelo non sono tuoi ma solo di Michael. Per quanto riguarda il resto anche io sono convinta che nel momento in cui tentino di ballare si senta non solo di più il vuoto ma non reggano proprio il paragone ma d'altronde sarebbe così per chiunque. Nel complesso lo show è molto buono nel strutturato ed articolato, a mio modestissimo parere le scene risultano misere in un ambiente come il forum secondo me avrebbero reso di più in uno di quei splendidi teatri americani e questo è un peccato perchè in realtà le loro scenografie sono tutt'altro che misere, c'è un lavoro dietro per nulla di poco conto.
La persona che mi ha accompagnato pur apprezzando MJ non è fan e mi sono trovata in più momenti a dire MJ questo lo avrebbe fatto molto più spettacolare o simili.
Ripeto è un ottimo spettacolo ma per tutto il tempo senti un enorme vuoto sul palco come un senso d'incompletezza...e...in fondo è così è uno spettacolo incompleto perchè non è per lui ma lui non c'è.
Goofy

My web site:
Immagine
My favorite Michael Jackson web site:
Immagine

Avatar utente
xmoritz
Utente certificato
Utente certificato
Messaggi: 790
Iscritto il: 16 luglio 2006, 12:12
Località: Piacenza

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da xmoritz » 5 marzo 2013, 0:19

Vero che in alcuni momenti c'erano troppe situazioni sul palco e non si sapeva dove guardare. D'accordo con Daniele che i momenti migliori erano quelli scanditi dai video di Michael. Altra cosa che ho notato è che, rispetto al trailer, il palco è stato notevolmente ridimensionato. Quindi forse in altre tappe, con maggiore spazio a disposizione, lo spettacolo potrebbe aver reso meglio. In questi giorni sto recuperando l'album con la colonna sonora che avevo scartato dopo un primo ascolto, bollandolo come "l'ennesima raccolta". Ora lo riascolto, visualizzando ogni brano col ricordo di quella magica serata. Vero che ci sono un po' di situazioni non all'altezza, ma io mi sono veramente commosso. Michael ci manchiiiiiiii buuu :sad:
Enjoy your life... goditela!

amomichael
Messaggi: 12
Iscritto il: 30 ottobre 2009, 13:18
Località: zola predosa BO

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da amomichael » 6 marzo 2013, 13:01

Ero a Torino il 20/02.
Parto dicendo subito che a me lo spettacolo non è piaciuto……ma questo è un problema MIO, della mia sensibilità e del mio gusto personale (non entro nel dettaglio perché dovrei raccontare la storia della mia vita musicale e non credo interessi a nessuno……)
Sicuramente è un valido spettacolo anche se non mi è sembrata eccelsa la qualità di alcuni artisti (e non ho capito che ci stanno a fare i due cantanti se con tutto quel casino non si sente nemmeno la voce?), giusto ed apprezzabilissimo tributo a MJ che sono convinta avrebbe amato moltissimo questo spettacolo, una ridda di luci, colori, effetti speciali e quant’ altro!
Ero in 3° fila alla sinistra del palco, verso il centro e questa posizione così ravvicinata, come avevo già constatato in altri teatri, se da un lato ti permette di cogliere il particolare, ti fa allo stesso tempo perdere l’ insieme dello spettacolo (ed infatti, così è successo l’ altra sera!) mentre credo che in questa circostanza l’ insieme sia decisamente più importante del particolare! Mi ha sicuramente annoiato il mimo e pollice verso per le tartarughe Ninja (TDCAU), noiosa CHILDHOOD e inutile e piatto JAM. e non mi sono piaciute anche altre cose che ho trovato molto pacchiane e al di fuori del mio gusto!
Ho apprezzato maggiormente le parti, diciamo così, più artistiche che “sensazionali”: la pole dance, la contorsionista che si è esibita su IT IS SCARY, i trapezisti (davvero raffinata la loro esibizione su IJCSLY) i ginnasti con SCREAM (anche se hanno fatto un’ esibizione non particolarmente virtuosistica) ES (mi è piaciuta la coreografia, poi essendo le ballerine alla fine della pedana….praticamente ero in mezzo a loro!
Bellissimo l’ effetto di HN con i trapezisti che indossavano costumi con i led e quando si illuminavano quelli bianchi nel buio creavano veramente un effetto molto suggestivo.......ma in quel momento io sulle note di una delle canzoni/esibizioni che amo di più, mi scollegavo e guardavo al centro del palco e non vedevo più niente e non sentivo più niente e non volevo né vedere, né sentire………….e vedevo lui davanti agli occhi, solo lui al centro del palco con la sua gestualità, con la sua espressività e ripercorrevo tutti i suoi gesti che conosco a memoria, e tutte le sue espressioni che mi hanno fatta impazzire dalla prima volta che l’ ho visto………e imprecavo atrocemente verso me stessa!!! …….questa è stata la mia sola e vera emozione torinese.

Susanna
Messaggi: 3
Iscritto il: 23 settembre 2009, 14:42
Località: Milano

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da Susanna » 6 marzo 2013, 14:00

Ho visto lo spettacolo serale a Milano il 23 febbraio. Non avevo mai visto uno spettacolo del Cirque du Soleil e devo dire che mi aspettavo molte più acrobazie da parte degli artisti. Forse, essendo dedicato a M.J. hanno puntato più sulle coreografie e canzoni. Comunque mi è piaciuto, magari se il mimo argentato fosse stato un pò meno presente............... :shock:

Michela
Messaggi: 3
Iscritto il: 24 settembre 2012, 0:20

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da Michela » 7 marzo 2013, 4:26

Milano 23 Febbraio! Il ballerino sul palco introduce lo spettacolo dicendo :" Signori....Michael Jackson!" Mi è saltato il cuore nel petto, le sue immagini sullo sfondo, la sua musica, il ballerino in mezzo al pubblico che ci incitava a scandire il suo nome! Un turbinio di emozioni e lacrime! E tantissimo amore per lui!!!

Fabioland
Messaggi: 98
Iscritto il: 21 luglio 2006, 1:07

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da Fabioland » 7 marzo 2013, 13:14

Anche io ero allo spettacolo di Milano del 23 sera.
In tutta sincerità ho provato a farmelo piacere, ho cercato di trovare tutti i lati i positivi ma alla fine non mi è piaciuto, c'è poco da fare. Ho apprezzato nettamente di più il Thriller Live (anche se mi rendo conto che il paragone tra uno spettacolo circense ed un musical è un pò azzardato).

E' stata un'impressione mia o i ballerini non erano all'altezza?!? Quando metti in scena uno spettacolo del genere non puoi prendere bravi ballerini, devo accaparrarti i migliori in assoluto e non è stato così.

Mi è sembrato costantemente mancasse qualcosa, spesso anche l'apporto del pubblico assolutamente troppo freddo.

A mio avviso è uno spettacolo apprezzabilissimo per chi vuol vedere il Cirque du Soleil ma per chi ha nel cuore Michael è poca roba.

frankmj
Messaggi: 96
Iscritto il: 1 giugno 2012, 12:54

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da frankmj » 8 marzo 2013, 14:48

Senza alcuna voglia di fare polemica, ma se lo spettacolo si fosse tenuto a Roma o dintorni l'apporto del pubblico sarebbe stato ben diverso! Ero in platea e posso parlare con cognizione di causa: tutti controllatissimi, tutti attenti a non far trasparire emozioni o a lasciarsi andare al ritmo della musica quasi fosse disdicevole mostrare sentimenti. E poi, cosa ormai risaputa, tutti a riprendere con smartphone o videocamere senza minimamente provare a seguire lo spettacolo dal vivo, ma questo è un vizio che riguarda qualsiasi spettatore di eventi live.

historydav
Utente certificato
Utente certificato
Messaggi: 4511
Iscritto il: 11 luglio 2006, 17:17
Località: Roma e Fiumicino

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da historydav » 9 marzo 2013, 8:41

A me lo spettacolo è piaciuto, sono riusciti a ricordare Michael con rispetto e senza presunzione. Le parti preferite sono quelle elencate da Daniele con l'aggiunta della parte iniziale, infatti l'interazione che hanno avuto i ballerini/acrobati con lo schermo è a dir poco spettacolare. :eek:
Le emozioni sono tante ed in molte parti dello spettacolo......purtroppo un grande velo di tristezza sta nel fatto che in alcuni punti è come se si aspettasse l'entrata trionfale di Michael in scena :-(
Nessuno ti capirà mai come lo hanno fatto i tuoi FANS
Michael Joseph Jackson 1958 - Forever

michael99
New entry
New entry
Messaggi: 384
Iscritto il: 25 agosto 2010, 21:39
Località: verona

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da michael99 » 9 marzo 2013, 17:05

beati voi che avete potuto vedere questo spettacolo! =( ..io solo via youtube.......mike manchi! :sad:
29-08-1958 Nasce una leggenda <3

amomichael
Messaggi: 12
Iscritto il: 30 ottobre 2009, 13:18
Località: zola predosa BO

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da amomichael » 12 marzo 2013, 10:15

Fabioland ha scritto:Anche io ero allo spettacolo di Milano del 23 sera.
In tutta sincerità ho provato a farmelo piacere, ho cercato di trovare tutti i lati i positivi ma alla fine non mi è piaciuto, c'è poco da fare. Ho apprezzato nettamente di più il Thriller Live (anche se mi rendo conto che il paragone tra uno spettacolo circense ed un musical è un pò azzardato).

E' stata un'impressione mia o i ballerini non erano all'altezza?!? Quando metti in scena uno spettacolo del genere non puoi prendere bravi ballerini, devo accaparrarti i migliori in assoluto e non è stato così.

Mi è sembrato costantemente mancasse qualcosa, spesso anche l'apporto del pubblico assolutamente troppo freddo.

A mio avviso è uno spettacolo apprezzabilissimo per chi vuol vedere il Cirque du Soleil ma per chi ha nel cuore Michael è poca roba.
Ah.....ecco!! Credevo di essere l' unica idiota che la pensasse un po' controcorrente, ma leggendo il tuo post mi sono rincuorata! Come ho già scritto non ho trovata eccelsa la qualità degli artisti di questo spettacolo....buona, sì, ma nulla di eccezionale!
E anche a me non è piaciuto.....!

Fabioland
Messaggi: 98
Iscritto il: 21 luglio 2006, 1:07

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da Fabioland » 13 marzo 2013, 18:00

Preso dal solito raptus di malincoMichael mi sono rivisto "This is It" ed ho fatto particolarmente attenzione ai ballerini selezionati per i concerti: bè, quelli erano Fenomeni veri, nulla a che vedere con quelli del Cirque...

lovelives4ever
Esperto forum
Esperto forum
Messaggi: 958
Iscritto il: 7 gennaio 2011, 19:38

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da lovelives4ever » 20 marzo 2013, 16:21

Buon pomeriggio a tutti!!! ^__^
Anch'io sono andata a vedere il Cirque la sera del 23 Febbraio a Milano...
una meravigliaaaa quando hanno iniziato non ci ho più capito niente…. *____* era come essere in un sogno…lontano dalla
realtà…!!
Che tecnologia…che emozioni…!!
Ho adorato nella canzone Human Nature..il cielo stellato nel telo…con a fianco una gigante luna con il bimbo seduto che ti salutava *___*
Poi le varie proiezioni di Michael sul telo…mentre parlava….o mentre diceva la poesia Planet Earth…
L’atmosfera di thirller…** un vero cimitero su un palco…incredibile!! I vari trapezisti…tempestati di luci a led…** Earth Song…**
Il Light Man…che conduceva un po’ tutto lo spettacolo ;) come all’inizio che si fingeva un orologio con il movimento del suo corpo!!
Il cancello di Neverland direttamente sul palco O____________O
stupendooooooooooo!!!!
Poi il trapezista senza una gamba…*_* è stato magnifico……
Will You Be There….e i tanti cuori nel buio…….che atmosfera….!!!
Poi i ballerini che durante i 20 minuti di pausa ci insegnavano le coreografie :D belleee
Durante la canzone I’ll be there…mi sono commossa ç__ç cioè per la verità mi sono commossa 2-3 volte ç___ç
Tutto meravigliosamente stupendo…e imperdibile!!
Mi porterò sempre questa esperienza nel cuore!!

Poi ovviamente mi sono fatta mezzora bloccata al parcheggio ahahahah….xD
Sono arrivata a casa…con il cuore gonfio di gioia *_____________*
C’erano anche dei gadget….mi sono comprata una maglietta e un portachiavi *__*

ora leggo i vostri racconti ^^
..PETER PAN..
Uncino: pronto a morire?
Peter: anche la morte può essere una meravigliosa avventura.

Immagine

L.O.V.E
It's all for LOVE!Believe!

lovelives4ever
Esperto forum
Esperto forum
Messaggi: 958
Iscritto il: 7 gennaio 2011, 19:38

Re: Michael Jackson: un talento IMMORTALe

Messaggio da leggere da lovelives4ever » 20 marzo 2013, 16:28

xmoritz: hai raccontanto perfettamente il tutto!!! :)

daniele: condivido...che le forti emozioni arrivavano quando si vedeva Michael...nelle inquadrature....o comunque quando si vedeva la sua presenza...si sentiva il calore della sua voce!!... :)
..PETER PAN..
Uncino: pronto a morire?
Peter: anche la morte può essere una meravigliosa avventura.

Immagine

L.O.V.E
It's all for LOVE!Believe!

Rispondi